Rendere il Punto Vendita coinvolgente ed emozionante e' ormai diventato un must che ogni gestore della distribuzione deve tenere in considerazione.
Il comportamento d'acquisto infatti e' cambiato.
Il consumatore non acquista più solo per bisogno, ma anche e soprattutto per il coinvolgimento emotivo che il Punto Vendita riesce ad esercitare.
Il Visual Merchandising diviene quindi lo strumento principale
per ottenere i migliori risultati, sia in termine di immagine che di profitto economico.
Attraverso la sua corretta applicazione si ottengono risultati tangibili quali:


migliore visibilità delle merci migliore gestione commerciale migliore rotazione del magazzino migliore resa al metro quadro minori rimanenze

Polimoda Consulting, attraverso il contributo di esperti del settore, si ripropone di fornire alle aziende interessate gli strumenti piu' innovativi del Visual Merchandising che consentano di comunicare, rispetto al proprio target, nel modo piu efficace possibile: migliorando i criteri espositivi, diversificando e valorizzando l'immagine dell'offerta merceologica, gestendo nel modo piu' razionale ed efficace possibile le attivita promozionali, indirizzando in modo appropriato il consumatore finale all'acquisto.
Questi sono alcuni degli argomenti che possono essere trattati secondo le specifiche esigenze delle aziende interessate.
Definizioni e funzioni del Visual Merchandising.
Il ruolo del Visual Merchandiser.



Il ruolo del Visual Merchandiser

Differenza tra Merchandising e Visual Merchandising
Vendita visiva e vendita assistita. Visual Merchandising e costruzione dell'identita di marca. Visual Merchandising e Shopping entertainment.

La vetrina

La vetrina: come trasformare i passanti in clienti. Le funzioni della Vetrina. Le regole base. Gli errori da evitare. Analisi di esempi di eccellenza. Le tipologie di vetrine: commerciale, di comunicazione, di promozione. Come nasce una vetrina: target cliente, tema, prodotto e calendario. Vetrine promozionali. Lay out: merceologico e delle attrezzature. Display: di presentazione, gestione e promozione. Le aggregazioni merceologiche e le adiacenze. L'area promozionale. Punti focali e punti display del negozio. Valorizzare il prodotto attraverso la luce. Uso e funzioni del colore. Creare e mantenere un ambiente che favorisca l'acquisto. Gli indicatori di risultati. La formazione del personale di vendita.